Scuola

Punteggio: 3

dcorallo

Creare un museo ricco di percorsi didattici che facciano conoscere alle nuove generazioni il ruolo delle donne nella storia.

Punteggio: 2

Nicola Olivieri

L'idea sarebbe quella di far conoscere il POR (e di conseguenza le attività, o parte di esse, che vengono svolte dalle istituzioni di Bruxelles e dalla Regione Campania) agli studenti e agli insegnanti (che spesso conoscono poco o per niente questi temi) attreverso gli interventi di coloro che lo

Punteggio: 1

mfioretti_it

Punteggio: 7

Ritratto di Attilio A. Romita
Attilio A. Romita

E’ sufficientemente consolidata l’idea che si possano ottenere vantaggi funzionali ed economici  dall’adozione di strumenti avanzati che si basano su tecnologie digitali.

Punteggio: 3

Ritratto di cirospat
ciro spataro

Nella scuola, nel lavoro, partiamo con un esempio facile e pratico per dimostrare come è possibile aumentare le competenze e la cultura digitale: utilizzare gli strumenti del CLOUD.

Punteggio: 31

Ritratto di alberto.barbero@vallauri.edu
Alberto Barbero

L'idea che propongo nasce dalla mia personale esperienza lavorativa di continua ricerca nell'ambito della didattica dell'Informatica e dall’osservazione che ormai – nel bene o nel male - computers, videogame, dispositivi mobile sono parte integrante nella vita dei nostri ragazzi.

Punteggio: 5

Ritratto di p.giandonato@gmail.com
Pietro Blu Giandonato

La stampa in 3D viene spesso invocata da sempre più gente come panacea per molti mali, dalla autocostruzione di dentiere fino addirittura alle case, ma è qualcosa di molto più serio. Direi molto più seriamente rivoluzionario.

Punteggio: 3

Ritratto di p.giandonato@gmail.com
Pietro Blu Giandonato

Concetti come digital literacy o competenze digitali sono diventati da un lato l'ultimo hype da cavalcare, dall'altro lo spauracchio degli insegnanti, convinti che i propri studenti sedicenti "nativi digitali" stiano dando loro sempre più distacc

Punteggio: 1

Giulia Rondello

La crisi contemporanea (sociale, economica, politica, ecc) è innanzitutto una crisi culturale, e i punti che di seguito sottolineo indicano gli ambiti che ritengo necessario sostenere per rispondere all'emergenza educativa attuale.